Ho visto Ciro e dico ‘o vero

Categories: News

Da un incontro casuale con Ciro pensai subito che avrei dovuto organizzare un evento per farlo venire a Pescara.

Poco prima che lo incontrassi era stato pubblicato il suo libro su Maradona, “Ho visto Diego e dico ‘o vero”, lo lessi in poco tempo e rimasi colpito dalla profondità dei suoi pensieri, dal suo altruismo e dalle emozioni che emergevano da quelle pagine. Lo spessore di Ciro mi è stato pian piano confermato dal suo atteggiamento naturale, vero e attento alle problematiche altrui, ma soprattutto dalla sua vena canzonatoria in ogni circostanza.

Ero sempre più convinto che avrei dovuto far conoscere ai miei concittadini il vero Ciro, non il giocatore famoso e pluripremiato, ma l’uomo, verace e profondo che è.

Poco tempo dopo mi si presentò l’occasione su piatto d’argento; parlando con Giancarlo Alfani, mi disse che avrebbe voluto fare la presentazione del libro di Ciro alla prima serata di gala del Kabala.

Parlammo con Ciro che subito si dimostrò entusiasta della cosa.

Entusiasmo, ecco la parola che racchiude quest’esperienza.

Già dal suo arrivo a Pescara, pur essendo ormai un ex-calciatore, è stato accolto con grande entusiasmo ed il suo carisma ci ha accompagnato per tutto il tempo in cui è stato con noi.

Prima di entrare in scena abbiamo fatto delle prove, era la “prima volta” per tutti noi e anche Ciro non aveva mai fatto una presentazione del libro con una band che “sottolineava” i suoi interventi. Durante le prove abbiamo chiesto a Ciro di cantare qualcosa e ci è bastato poco per capire che cantare è un’altra sua passione e ha del talento anche per il canto. Tutta la band si è messa a sua disposizione, il Maestro Arcangelo Trabucco ha cambiato le tonalità dei brani per adattarli alla voce di Ciro, lo stesso ha fatto Manuel il sassofonista e Simona, la cantante.

Finite le prove è iniziato il momento delle TV che hanno preso d’assalto Ciro per un’intervista unica e irripetibile, qualcosa che non capita tutti i giorni. Ciro si è dimostrato disponibile e gentile fin da subito sia con i giornalisti che con i fans che l’hanno circondato per farsi autografare il libro e per la foto di rito.

L’evento è stato organizzato nei minimi dettagli, rispettando tutte le regole che l’attuale periodo ci impone, e pian piano gli ospiti, in maniera ordinata, hanno preso posto in attesa dell’inizio della cena.

L’ottimo cibo e il vino di Cantine Mucci, ci hanno resi tutti più rilassati e pronti per lo show.

Si, uno show, perché questo è stato. Non una semplice presentazione di un libro.

E’ vero, si parlava di Maradona e l’argomento di per sè era già emozionante e spettacolare, ma, la differenza l’ha fatta il suo Amico Ciro, che gli ha reso omaggio in maniera profonda, sincera e del tutto inaspettata. Siamo rimasti tutti spiazzati dalla simpatia di Ciro, dalla sua capacità di recitare quando ha immaginato una telefonata al suo Amico scomparso, dalla sua voce e dalla sua teatralità.

A tratti esilarante, a tratti emozionante fino alle lacrime.

Ciro un vero mattatore, ha stregato il pubblico del Kabala e lo posso dire….ho visto Ciro e dico ‘o vero.

Remo Firmani

E guarda il video della serata su YouTube